↑ Return to Farmaci

Come curare le emorroidi 100% Naturali?

Emorroidi cura naturale- 100% Efficace!    

banner8

Si stima che durante il corso di una vita media, prima o poi il 50% delle persone venga colpito dalle emorroidi almeno una volta, il periodo in cui è più probabile che questo accada è tra i 45 e i 65 anni in entrambi i sessi; ma, per le donne la percentuale è anche più alta considerata la possibilità di una gravidanza che aggraverebbe alcuni elementi di rischio.

Fondamentalmente le emorroidi non sono altro che delle “vescichette” di materiale vascolare (quindi direttamente correlate a vene ed arterie) che possono presentarsi all’interno del canale anale, ancorate alla parete.

Le principali cause per cui un individuo può imbattersi in questa patologia sono molteplici, e partono dalla predisposizione genetica fino ad arrivare all’alimentazione, tra questi troviamo:

  • stitichezza o diarrea
  • stile di vita placido e sedentario
  • sforzi fisici
  • pressione sanguigna eccessivamente alta
  • abuso di alcool e nicotina
  • errata alimentazione

Ma la questione è: come curare le emorroidi

Nei casi meno gravi di emorroidi basterà armarsi di tanta pazienza e con un po’ di moto ed un’alimentazione equilibrata il problema tenderà a risolversi da solo, mentre nel caso in cui la patologia sia particolarmente evoluta l’unica soluzione efficace potrebbe essere un intervento chirurgico.

Inutile dire che, in primo luogo è fondamentale evitare o ridurre al minimo gli elementi a rischio nell’elenco sopracitato, questo è fondamentale per evitare di peggiorare la propria situazione ed è molto utile per la prevenzione questo metodo costituisce una cura naturale per le emorroidi.

Un altro piccolo accorgimento di cui e bene tener conto oltre ad un’adeguata attività fisica è il cibo, se si pensa di avere le emorroidi è necessario, evitare nella propria dieta (che dovrà essere ricca di acqua e fibre) elementi che possano infiammare la mucosa come cibi eccessivamente acidi o piccanti.

Cura della Nonna

Ma la vera e propria terapia è composta, almeno con una patologia allo stato iniziale, da attenti risciacqui con acqua tiepida ed un sapone con ph acido (quelli consigliati per le donne), questo sapone, oltre ad aiutare la guarigione aiuterà a mantenere pulita la zona irritata e dunque diminuirà il rischio di infezione.

Nel caso di uno stadio più avanzato della patologia si possono prendere in considerazione creme e supposte analgesiche e disinfettanti che aiuteranno ad alleviare i sintomi ed accelereranno la guarigione.

Come ultima spiaggia consiglio l’utilizzo di appositi farmaci, ma solo nel caso in cui le altre terapie si fossero rivelate inefficaci. Suddetti farmaci saranno a base di particolari ormoni che stimoleranno la guarigione, ma, è importante ricordare che non agiscono sulle cause della malattia, è dunque fondamentale non farne un uso eccessivo pur ignorando alimentazione ed elementi di rischio.

Emorroidi rimedi della nonna

Shares