↑ Return to Gravidanza

Come rimanere incinta a 45 anni 100% Garantito?

Essere una madre a 45 anni – 100% Garantito!

Essere una madre a 45 anni

In questo articolo andremo a trattare un argomento che con il passare del tempo coinvolge un numero sempre maggioredi donne, ovvero come rimanere incinta a 45 anni. Già, perché lo stile di vita della società moderna – che porta a dedicarsi sempre di più al lavoro e alla carriera – ha fatto sì che la ricerca di un figlio si sia protratta in avanti, quasi al limite del possibile. Molti sono comunque i casi di donne, anche famose (basti ricordare, tra tutte,il caso di Carmen Russo) che sono riuscite con successo a portare a termine con successo una gravidanza in età avanzata.

E come tutte le cose, anche il fatto di avere una gravidanza in età avanzata porta con sé i suoi pro e i suoi contro. Marassicuriamo fin da ora tutte le future mamme che si trovano in questa situazione, e partiamo senza indugio elencando i vantaggi della gravidanza in età avanzata.

La prima cosa bella da sottolineare è sicuramente il fatto che una gravidanza in età avanzata è portata avanti da una donna sicuramente più matura e consapevole, sia psicologicamente che economicamente, rispetto alle madri più giovani. Questo significa che, anche se si tratta di mamme single, non si avranno particolari problemi a portare avanti la gravidanza; se invece si ha un partner, con ogni probabilità la coppia sarà stabile e più che mai pronta ad accogliere di un bambino.

Purtroppo una gravidanza sopra i 40 anni porta con sé anche una serie di svantaggi. Primo fra tutti, quello di non riuscire proprio ad averla questa gravidanza. Spesso, se si è alla prima gravidanza, potrà anche venirvi diagnosticata l’infertilità primaria: con questo termine si vuole indicare l’incapacità di concepire un figlio dopo un certo periodo di rapporti non protetti, viene definita di tipo primario quando la donna non ha avuto gravidanze in precedenza. Ebbene, il rischio di infertilità è piuttosto alto dopo i 40 anni, e aumenta in modo esponenziale di anno in anno.

Ciò significa che la difficoltà di restare incinta aumenta, perché diminuisce il numero di ovuli sani prodotti. C’è da aggiungere però che rimane aperta la possibilità della fecondazione assistita, percorso sì impervio e non certo privo di ostacoli, ma che può rappresentare una possibilitàper chi desidera con tutto il cuore un figlio.

Concludiamo perciò ribadendo che una gravidanza in tarda età è possibile, non solo, ma può anche essere una gravidanza serena e senza alcuna complicazione. Fondamentale è lo stato di salute della madre e l’essere seguiti da un ginecologo preparato e di fiducia.

rimanere incinta a 43 anni

Shares