↑ Return to Micropenia

Come allungare il pene senza Farmaci-100% Garantito?

Allungamento del pene -100% Naturali

 


Come allungare il pene

In giro per il mondo, ogni giorno migliaia di uomini cercano sulla rete come allungare il pene in modo naturale. In primo luogo è importante conoscere le dimensioni medie del pene a livello globale o la media del proprio paese e confrontarle con il proprio per valutare o no un “piano di allungamento del pene”.

In rete vengono proposte diverse soluzioni per l’allungamento del pene tra cui pastiglie, creme e pompette.
Questi mezzi spesso si rivelano poco efficaci e quasi sempre potenzialmente pericolosi per l’utilizzatore. Le pastiglie si basano su principi attivi di dubbia efficacia, in ogni caso è consigliabile leggere accuratamente gli ingredienti e ricercarli approfonditamente in rete per verificarne l’efficacia.

Allo stesso modo le pomate potrebbero contenere dei falsi principi attivi, inoltre è bene stare ancora più attenti dato che potrebbero provocare irritazioni o reazioni allergiche quando applicate direttamente sul pene o sui testicoli. Un principio diverso è quello delle pompette che stimoleranno un vero e proprio “gonfiaggio” a vuoto del pene, questa procedura è efficace temporaneamente perché effettivamente dilata i vasi sanguigni, ma contemporaneamente molto pericolosa perché può portare ad una vera e propria esplosione del pene stesso.

Ingrandimento del Pene

In realtà non esiste un metodo assoluto per l’ingrandimento del pene, tuttavia è possibile pianificare ed eseguire su base quotidiana degli esercizi che possono realmente stimolare la circolazione, la muscolatura presa in causa durante l’atto sessuale e possono migliorare le performance sessuali. Gli esercizi sono di diverso tipo, possono andare dall’allenamento dei muscoli pelvici, alla stimolazione del corpo spugnoso fino ad arrivare allo stretching che prenderemo in esame ora.

Questo tipo di esercizio si può svolgere in due modi: a pene eretto o a pene flaccido, ed avrà effetto principalmente sulla lunghezza del pene (a discapito dello spessore).

L’esercizio è mirato all’allungamento dei legamenti, dal momento che circa metà del fallo è interna al corpo, l’allungamento di essi ne permetterà la graduale fuoriuscita per ottenere una superficie utilizzabile maggiore. Bisognerà applicare delicatamente e gradualmente una costante tensione del pene flaccido per circa 15 secondi alternata a 15 secondi di riposo. È bene che la pratica sia effettuata al massimo 2 volte al giorno per un massimo di 3 giorni a settimana non consecutivi.

Per l’alternativa a pene eretto bisognerà delicatamente spostare il corpo eretti prima a destra per 30 secondi ed allo stesso modo nelle altre 3 direzioni, facendo una pausa di 20/30 secondi tra una tensione e l’altra. È bene ricordare che è un esercizio di stretching e che non bisogna in nessun caso sentire dolore, se si prova anche solo fastidio, si deve sospendere la procedura e ripeterla delicatamente in secondo luogo.

Come far crescere il pene

Shares